Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna

Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna

Fondata nel 1839 per volere di Papa Gregorio XVI, la Cassa dei Risparmi di Forlì e Cesena è andata via via ampliandosi nel corso degli anni, fino a diventare un punto di riferimento importante per lo sviluppo economico e finanziario delle province di province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini, nelle quali è presente in maniera capillare. Oggi l'istituto di credito fa capo al Gruppo Intesa Sanpaolo e continua ad essere attivo nel sostegno all'imprenditoria locale.

Prestiti

Grazie agli avanzati servizi online, messi a disposizione dalla banca, i prestiti Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna inferiori ai 20.000 euro possono essere richiesti senza doversi recare in filiale. Per inoltrare la richiesta del prestito, infatti, è sufficiente accedere nell'apposita area del sito ufficiale della banca e calcolare la rata più vicina alle proprie esigenze, in modo da trovare una soluzione altamente personalizzata. Se la somma di cui si ha bisogno per realizzare un progetto di vita o di lavoro supera i 20.000 euro, i consulenti presenti in filiale sono pronti a fornire i dovuti consigli per la ricerca della forma di finanziamento ideale.

Carte

Per i clienti che desiderano poter effettuare i pagamenti in tutta comodità e sicurezza, senza dover portare con sé del denaro contante, la banca offre una vasta gamma di carte di pagamento, suddivisibili in tre grandi categorie:

  • Carte di credito
  • Carte di debito
  • Prepagate

Per ciascuna tipologia di carta Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna esistono diverse opzioni, che si adattano in maniera flessibile agli stili di vita dei loro diretti proprietari, consentendo l'accesso a diversi tipi di servizi. Se, ad esempio, si preferisce fare acquisti in Italia e all'estero, addebitando le spese direttamente sul conto, si può optare per la carta di debito NextCard o BancoCard. Per chi invece cerca una valida alternativa al conto per effettuare pagamenti e ricevere la pensione, c'è la prepagata Carta Pensione.    
Alquanto variegata è anche la proposta di finanziamenti con cui la banca permette ai più giovani di realizzare progetti a breve e lungo termine.

Conti

Tra i conti della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna vi sono i prodotti di Intesa Sanpaolo XME Conto e Conto di Base. Il primo è dinamico, flessibile e adatto in particolar modo ai giovani, mentre il secondo è un conto corrente ideale che ci cerca un rapporto semplice con la propria banca.

Mutui

I mutui offerti da Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna comprendono un'ampia scelta di soluzioni, sia con tasso fisso sia con tasso variabile, e permettono anche a chi ha già un mutuo di trasferirvi il proprio grazie alla surroga.