Bonifico istantaneo: cos'è, come funziona e quanto costa

Bonifico istantaneo: cos'è, come funziona e quanto costa

La diffusione della rete internet e il continuo miglioramento dei dispositivi di navigazione come smartphone, pc e tablet ha portato ad una progressiva digitalizzazione di molte attività in diversi settori. Uno degli ambiti maggiormente interessati da questa rivoluzione è senza dubbio quello bancario. Oggi, infatti, parlare di internet e mobile banking è l'assoluta normalità. L'internet banking ha completamente cambiato il modo in cui il cliente si rapporta alla propria banca, semplificando notevolmente qualsiasi attività di gestione e rendendo non più necessario recarsi fisicamente presso lo sportello per compiere la maggior parte delle transazioni relative al proprio conto. Ecco quindi che con la digitalizzazione è possibile per un'azienda pagare i propri fornitori attraverso un bonifico online e non più con un assegno cartaceo, è possibile fare acquisti online dal proprio cellulare o inviare del denaro in maniera semplice e veloce.

L'obiettivo delle attività di internet banking è quello di rendere sempre più veloci e sicure le operazioni online sul proprio conto ed è in questa ottica che è stato pensato e creato un nuovo servizio bancario digitale: il bonifico istantaneo.

Che cos'è il bonifico istantaneo

Il bonifico istantaneo, in inglese instant payment ovvero pagamento immediato, è una nuova forma di pagamento attiva da novembre 2017 e che si distingue dal bonifico ordinario per la velocità con cui viene portato a termine il trasferimento di denaro. Con il bonifico tradizionale per completare l'intera operazione di trasferimento del denaro dal proprio conto a quello del ricevente ci possono volere fino a 3 giorni dal momento della richiesta. Con il bonifico istantaneo, invece, il trasferimento della somma viene effettuata in tempo reale, con la conclusione dell'operazione che avviene entro pochi secondi. Questo servizio è disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, compresi i giorni festivi. Al momento l'importo massimo che è possibile trasferire tramite un bonifico istantaneo è pari a 15.000 € per ogni singola operazione, ma molto probabilmente tale limite è destinato ad essere modificato non appena questo nuovo strumento di pagamento sarà abilitato presso tutti gli istituti bancari e verrà utilizzato con maggiore frequenza.

Data la velocità con cui viene eseguito il trasferimento di denaro, in media entro 10 secondi, una volta effettuata la conferma dell'operazione non si può più tornare indietro e dunque è impossibile revocare il pagamento.

Questo nuovo sistema, dunque, è destinato modificare radicalmente il sistema di pagamento tramite bonifico, semplificando in maniera concreta le attività di imprese e liberi professionisti, che in questo modo riducono l'uso di contanti e assegni e soprattutto eliminando i tempi di attesa per ricevere il pagamento di una fattura o delle forniture necessarie alla propria attività.

Bonifico istantaneo: quanto costa

Attualmente il bonifico istantaneo è uno strumento disponibile in tutta l'eurozona, ma non tutti gli istituti bancari sono in grado di garantire tale servizio. Per quanto riguarda l'Italia, solo tre istituti finanziari hanno provveduto ad abilitare questo nuovo tipo di bonifico: Intesa San Paolo, Unicredit e Banca Sella. Un altro aspetto molto interessante del bonifico immediato è quello che riguarda i costi. Infatti questo nuovo strumento ha il vantaggio di avere un costo per ogni singola operazione di poco superiore a quello del bonifico tradizionale. Ogni istituto bancario può applicare una propria tariffazione, le quali in ogni caso non differiscono di molto l'una dall'altra. Inoltre il costo del bonifico immediato può variare anche in base al tipo di conto corrente aperto presso la propria banca, con alcuni conti che prevedono delle tariffazioni agevolate. Le tariffe del bonifico immediato applicate dalle 3 banche che attualmente svolgono il servizio in Italia sono i seguenti:

  • Unicredit: 2,50 € unicamente a carico dell'ordinante
  • Intesa San Paolo: 1,60 €
  • Banca Sella: 2,30 €

Per quanto riguarda la tariffazione proposta da Unicredit, questa sarà valida finché il bonifico immediato avrà un limite massimo di 15.000 €. A partire dal superamento di tale limite, invece, il costo della transazione avrà uno sconto dello 0,004%, con un limite pari a 20 € per i bonifici immediati fino a 500.000 €.