Apertura conto corrente

L'apertura del conto corrente concretizza lo step irrinunciabile per dotarsi dello strumento bancario oggi indispensabile per la gestione del proprio denaro e per usufruire di una serie di servizi offerti dalle banche quali l'emissione del carnet di assegni, del bancomat e della carta di credito, la domiciliazione delle utenze e le operazioni di internet banking.
Può non essere semplice orientarsi in un'offerta che si distingue per la varietà: vi sono conti correnti a consumo e a pacchetto; esistono conti correnti tradizionali che includono i servizi specifici di sportello e la correlata consulenza, ma anche conti con operatività prevalente online a cui fanno da cornice una gestione totalmente autonoma e condizioni economiche più competitive per le operazioni su internet. Molto interessante è, poi, la proposta di conti a zero spese, che non prevedono il canone mensile ed azzerano il costo dell'imposta di bollo.
Per indirizzare la propria scelta verso il prodotto che meglio risponde alle esigenze individuali o familiari, è importante non solo interrogarsi sulle proprie necessità e sulla tipologia di operazioni che vengono effettuate con maggiore frequenza, ma anche leggere con attenzione il foglio informativo che riassume le condizioni economiche che regolano il rapporto di conto corrente.
Per l'apertura del conto è sufficiente avere a portata di mano il codice fiscale e un documento di identità in corso di validità. L'ultimo step richiede la sottoscrizione del contratto e la compilazione di un questionario necessario ad individuare, nel quadro della normativa antiriciclaggio, il profilo di rischio del cliente.
Grazie a Facile.it puoi mettere a confronto i conti correnti offerti dalle migliori banche per individuare il prodotto su misura delle tue esigenze ed essere sempre aggiornato sulle ultime novità!